• Chiesa solidale della Caritas Diocesana di Tortolì e Lanusei
immagine Apertura Centro Servizi del Progetto Policoro

Apertura Centro Servizi del Progetto Policoro

  

Per la ricerca di un lavoro esiste il Centro per l’impiego, penserà qualcuno. Ma il lavoro non si trova, penserà qualcun altro. Nella diocesi di Lanusei, dove la disoccupazione giovanile ha numeri che fanno tremare anche i più ottimisti, in cui pesa come un macigno il dato sulla dispersione scolastica al 23,5%, apre il Centro servizi del Progetto Policoro.

Che cos’è? Un dispensatore di speranza, un punto fermo, un luogo della promozione umana, occhi negli occhi. Potrà essere un punto di riferimento per i giovani, dai 16 anni in su, che avranno bisogno di orientamento, ascolto, sostegno delle potenzialità, un aiuto per la ricerca di lavoro, per la compilazione del curriculum vitae, o per accompagnare un’idea, un progetto imprenditoriale, grazie a percorsi formativi e al Prestito della Speranza e Microcredito. In cosa è diverso? La persona è al centro, con la sua dignità e il suo valore, il suo cuore e l’intelligenza, partendo dal presupposto che ognuno è essere unico e irripetibile.

Si cercherà di educare le coscienze, aiutando i giovani a dare un senso e un valore etico al lavoro, dando vita ai cosiddetti Gesti Concreti, cioè idee imprenditoriali e reciprocità, ditte individuali, cooperative in relazione col territorio, con un’azione ad ampio spettro che include diversi soggetti (ecclesiali, associativi, istituzionali) attorno allo stesso problema: la disoccupazione. "Accolgo con fiducia e speranza l’apertura del Centro servizi del Progetto Policoro nella sede Caritas di Tortolì.

E’ un "gesto concreto" rivolto ai giovani che oggi fanno più fatica ad inserirsi nel mondo del lavoro. Pur non essendo uno sportello di "collocamento" sarà uno strumento prezioso di informazione, formazione e orientamento.

Plaudo a questa iniziativa che cerca di offrire una possibile risposta all’ «interrogativo esistenziale di tanti giovani che rischiano di passare dalla disoccupazione dal lavoro alla disoccupazione della vita», come amava dire don Mario Operti, iniziatore del Progetto Policoro", le parole di Don Giorgio Cabras, direttore Caritas e tutor del Progetto. Cerchiamo insieme di combattere la rassegnazione e la precarietà con coraggio, diventando protagonisti del nostro futuro sfruttando i talenti e i doni che ognuno di noi possiede, come diceva Papa Francesco ai giovani cubani: "Nell’obiettività della vita deve entrare la capacità di sognare.

E un giovane che non è capace di sognare è recintato in sé stesso, è chiuso in sé stesso. Tutti sognano cose che non accadranno mai… Ma sognale, desiderale, cerca orizzonti, apriti, apriti a cose grandi". E citando un bellissimo proverbio africano, "Se vuoi andare in fretta, vai solo, ma se vuoi arrivare lontano, vai accompagnato", proviamo a percorrere unitamente questo cammino.

La sede del Centro servizi è alla Caritas di Tortolì, via Monsignor Virgilio 108.
Aperto tutti i mercoledì dalle 9,30 alle 12 e su appuntamento.
policorolanusei@gmail.com

  • "Apri i nostri occhi, Signore, perché possiamo vedere Te nei nostri fratelli e sorelle. Apri le nostre orecchie, Signore, perché possiamo udire le invocazioni di chi ha fame, freddo, paura, e di chi è oppresso". (Beata Madre Teresa di Calcutta)

ULTIME NEWS

Immagine News 1 Caritas Tortolì Lanusei

IL VESCOVO INCONTRA TUTTI I VOLONTARI CARITAS, TORTOLI' SEDE CARITAS

Leggi tutto..
Immagine News 2 Caritas Tortolì Lanusei

Francesco: vera ricchezza della Chiesa sono i poveri, non i soldi.
La Chiesa sia umile, povera e fiduciosa nel Signore.

Leggi tutto..

© 2015 | Realizzato da CANALE 55