• Chiesa solidale della Caritas Diocesana di Tortolì e Lanusei
immagine Progetto Stupefatto per le scuole 2020
immagine Progetto Stupefatto per le scuole 2020

"Il Teatro è un diritto e un dovere per tutti. La città ha bisogno del Teatro. Il Teatro ha bisogno dei cittadini" Paolo Grassi 

Ai giovanissimi viene correttamente insegnato che la droga fa male. I ragazzi poi, crescendo, vedono amici che si divertono usando droghe e risultano più estroversi, più allegri.
In quel momento il dubbio si insinua nei loro pensieri e i ragazzi, giustamente, cercano di capire: crederanno alle spiegazioni dei propri amici oppure le raccomandazioni di educatori e genitori avranno la meglio?
Partendo da questa premessa, ITINERARIA TEATRO ha costruito uno spettacolo, in forma di narrazione, dal titolo: "STUPEFATTO - Avevo 14 anni, la droga molti più di me", proposto negli ultimi anni a centinaia scuole medie e superiori, superando le oltre 150.000 presenze, in varie regioni d'Italia.
L'efficace approccio e il carico emotivo dello spettacolo riescono a scardinare alcuni luoghi comuni diffusi tra i giovanissimi:
"Smetto quando voglio";
"La canna fa meno male delle sigarette";
"Sono droghe naturali";
"Lo faccio una volta sola… per provare".
Com'è possibile interessare i ragazzi e coinvolgerli in una riflessione profonda su questi temi? Non è semplice nella quotidianità scolastica o familiare.
Non è facile a tu per tu, né tantomeno confrontandosi con un numeroso e variegato gruppo. I mezzi professionali teatrali e l'esperienza attorale sono risultate armi efficaci per raggiungere questo obiettivo.
Lo ha dimostrato Fabrizio De Giovanni, interprete di "STUPEFATTO", che da oltre venticinque anni fa del Teatro Civile e dell'impegno sociale i suoi cavalli di battaglia.
Con la precedente produzione teatrale "H2Oro", sul tema del diritto all'acqua, ITINERARIA TEATRO ha superato le 400 repliche e raccolto consensi e riconoscimenti in ogni parte d'Italia e lo stesso sta avvenendo con "STUPEFATTO".

 

Per ulteriori informazioni scarica il PDF completo: Progetto "Stupefatto" per le scuole 2020 (PDF) Immagine Progetto Stupefatto per le scuole 2020 (PDF)



  • "Signore, vuoi il mio cuore per passare questa giornata amando ogni uomo solo perché è un uomo? Signore, oggi ti do il mio cuore". (Beata Madre Teresa di Calcutta)

Progetto "Stupefatto" per le scuole 2020

Avevo 14 anni, la droga molti più di me.
(Tratto dall'autobiografia di Rico Comi)

Una produzione di ITINERARIA TEATRO con Fabrizio De Giovanni
Regia Maria Chiara Di Marco
Musiche Eric Buffat

Lo spettacolo ha ottenuto una targa di riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per l'alto valore civile e sociale.

VINCITORE DEL PREMIO NAZIONALE ENRIQUEZ 2016
(Miglior Attore – Migliore Drammaturgia – Miglior Spettacolo)
"Un encomio, ad una Compagnia che ha il merito di analizzare e affrontare, nelle sue drammaturgie, le tematiche sociali in modo diretto e concreto, mettendo a nudo i lati oscuri della nostra società che coinvolgono tutti noi e le giovani generazioni. Un esempio su tutti lo spettacolo "STUPEFATTO", un impegno attoriale e drammaturgico di tutto rispetto che fanno di questa compagnia e di Fabrizio De Giovanni, un esempio da seguire per un teatro civile necessario e al servizio della verità".

 

ULTIME NEWS

Immagine News 1 Caritas Tortolì Lanusei

Il vescovo in Caritas tutti i lunedi

Leggi tutto..
Immagine News 2 Caritas Tortolì Lanusei

Pubblichiamo il messaggio per la Quaresima 2019 di papa Francesco: "L'ardente aspettativa della creazione è protesa verso la rivelazione dei figli di Dio" (Rm 8, 19)

Leggi tutto..

© 2015 | Realizzato da CANALE 55